Impronte Urbane

In occasione della “Giornata del contemporaneo”, istituita dall’ AMACI (Associazione Musei d’Arte Contemporanea Italiani), gli studenti del corso di Arte Ambientale e Architettura del paesaggio, insegnamento del corso di laurea magistrale in Storia dell’Arte – Dipartimento di Scienze storiche e dei Beni culturali dell’Università di Siena, con il prof. Massimo Bignardi e con la Contrada di Valdimontone, promuovono dal 14 al 22 ottobre iniziative culturali e performances artistiche nel territorio della Contrada, rivolte al suo popolo e a tutta la città.
L’iniziativa nasce dal desiderio di creare un’occasione di incontro tra gli studenti e la comunità contradaiola, due realtà che si trovano a condividere quotidianamente lo stesso spazio urbano. Il calendario degli eventi si articola in momenti nei quali si manifestano i diversi valori artistici e semantici, definendo il legame che la comunità universitaria ha stretto con il territorio della Contrada. In tal modo lo spazio, attraverso il linguaggio dell’arte contemporanea, verrà riconosciuto nella sua effettiva dimensione di luogo.
 

Calendario eventi

• Sabato 14, ore 12:00

via dei Servi,19

IDENTITÀ

Installazione con performance site

specific dell’artista Vincenzo Frattini

• Domenica 15, ore 18:00

Museo della Contrada di Valdimontone

Presentazione del  programma: Impronte Urbane

Interverranno: Simone Bari (On.do Priore della Contrada di Valdimontone); prof.ssa Gabriella Piccinni (Direttrice del DSSBC – Università di Siena); prof. Massimo Bignardi, (Università di Siena); Andrea Ciacci (Commissione MU.DiVal.).

• Ore 18:30

Sala delle Vittorie,

Museo della Contrada di Valdimontone

PALLIUM: il drappellone

verso il XXI secolo

a cura di: Beatrice De Ruvo, Simona Falcetta, Roberta Menapace e Marta Spanò

 

Lunedì 16, ore 18.30

Cortile del Palazzo di San Galgano

DALL’IMMAGINAZIONE ALL’IMMAGINE

le impronte urbane nella memoria fotografica tra fine XIX e primi del XX secolo

a cura di: Irene Cipriani, Valeria Palleschi, Stefania Tanzarella e Paola Torre

• Giovedì 19, ore 19:00

Sala delle Vittorie,

Museo della Contrada di Valdimontone

Esposizione dell’opera del

maestro Bonetti:

“IL PALIO DI SIENA”

a cura di: Bianca Francini, Domenico Iacobellis, Anna Montano e Ursula Zodda

CONCERTO

dell’orchestra dell’Istituto Superiore di Studi Musicali “Rinaldo Franci”,

Istituzione di Alta Formazione Artistica e Musicale diretto dal Maestro Federico

Poli con i percussionisti: Camilla Cantara, Francesco Checcacci, Cosimo Gragnoli e Davide Montaglioli.

 

Comunicato stampa

In occasione della 13aGiornata del contemporaneo”, istituita dall’AMACI (Associazione Musei d’Arte Contemporanea Italiani), la Contrada di Valdimontone e gli studenti del corso di Arte Ambientale e Architettura del paesaggio, insegnamento della laurea magistrale in Storia dell’Arte – DSSBC (Dipartimento di Scienze Storiche e dei Beni Culturali dell’Università di Siena), guidati dal prof. Massimo Bignardi, promuovono dal 14 al 22 ottobre la manifestazione Impronte Urbane, una rassegna di eventi culturali e performance artistiche nel territorio della Contrada.

L’iniziativa nasce dal desiderio di creare un’occasione di incontro culturale tra la comunità della Contrada e gli studenti, due realtà che si trovano a condividere, spesso senza alcuna interazione, lo stesso tessuto urbano. In tal modo lo spazio comune, attraverso il linguaggio dell’arte contemporanea, verrà reidentificato nella sua effettiva dimensione di luogo.

La manifestazione è stata patrocinata dal Comune di Siena, con la collaborazione della Fondazione Monte dei Paschi di Siena, dell’Istituto Superiore di Studi Musicali “R. Franci” e della Soprintendenza ArcheologiaBelle Arti e Paesaggio per le province di SienaGrosseto e Arezzo.

Gli studenti, con il contributo della dirigenza e della commissione Mu.Di.Val. (Museo Diffuso del Valdimontone) della Contrada, hanno progettato tutti gli eventi, curandone anche il programma, che si aprirà sabato 14 ottobre alle ore 12:00 con l’intervento dell’artista Vincenzo Frattini. La performance site-specific Identità partirà da via dei Servi, cuore della Contrada, per svilupparsi lungo un percorso che interesserà l’intero rione.

La presentazione dell’evento Impronte Urbane avverrà domenica 15 ottobre alle ore 18:00 nella Sala delle Vittorie e Museo della Contrada di Valdimontone: interverranno l’On.do Priore Simone Bari, la prof.ssa Gabriella Piccinni, direttrice del DSSBC, il prof. Massimo Bignardi e Andrea Ciacci, membro della commissione Mu.Di.Val. Seguirà alle ore 18:30 il seminario Pallium, un’analisi storico-artistica di alcuni Palii vinti dalla Contrada nel corso del XX e del XXI secolo.

Lunedì 16, alle ore 18:30, presso il cortile del Palazzo di San Galgano sarà inaugurata la mostra Dall’immaginazione all’immagine, un viaggio nelle strade più belle di Siena attraverso alcune foto scattate a cavallo fra ‘800 e ‘900, messe gentilmente a disposizione dal fondo Malandrini della Fondazione Monte dei Paschi di Siena.

Giovedì 19 alle ore 19:00, sempre nella Sala delle Vittorie della Contrada, si svolgerà la presentazione del quadro Il Palio di Siena di Uberto Bonetti, recentemente acquisito in dono dalla Contrada. Il seminario sarà intervallato da un concerto ad opera degli studenti dell’Istituto Superiore di Studi Musicali “Rinaldo Franci” diretti dal maestro Federico Poli.

Conclude la rassegna la danzatrice Francesca Duranti, che alle ore 4:15 del giorno 22 ottobre metterà in scena Aurora nello spazio dell’installazione site-specific di light-art realizzata dall’artista Giulio De Mitri: questo momento dall’intensa suggestività avrà luogo in Piazza Manzoni, sul sagrato della basilica  di Santa Maria dei Servi e nei giardini antistanti.

Nel corso della settimana saranno visibili gli interventi del MEP (Movimento per l’Emancipazione della Poesia), realizzati appositamente per l’occasione e disseminati sul territorio della Contrada.

Contestualmente sono in programma diversi interventi didattici curati dal gruppo degli studenti ed ospitati presso l’Istituto Complessivo “Jacopo della Quercia” e l’Istituto Professionale “G. Caselli”.

 Coordinamento del programma: prof. Massimo Bignardi con la collaborazione degli studenti Irene Cipriani, Beatrice De Ruvo, Simona Falcetta, Bianca Francini, Domenico Iacobellis, Roberta Menapace, Anna Maria Montano, Valleria Palleschi, Marta Spanò, Stefania Tanzarella, Paola Torre, Ursula Zodda.