Studiare all'estero

Perché studiare all’estero con Erasmus

Per molti studenti universitari europei il programma Erasmus offre l'occasione per vivere all'estero in maniera indipendente per la prima volta. Per questa ragione è l'esperienza di studio all'estero è diventata una sorta di fenomeno culturale ed è molto popolare fra gli studenti universitari europei

Il programma non incoraggia solamente l'apprendimento e la comprensione della cultura ospitante ma anche un senso di comunità tra gli studenti appartenenti a paesi diversi. L'esperienza dell'Erasmus è considerata non solo un momento universitario ma anche un'occasione per imparare a convivere con culture diverse, oltre che un momento in cui lo studente inizia ad assumere delle responsabilità

Se deciderete di studiare per un periodo all’estero, potrete far parte di una delle più grandi comunità di giovani presenti in Europa, che conta ad oggi almeno  2 milioni e mezzo di aderenti

Cos'è il Progetto ERASMUS
  • Erasmus dà la possibilità ad uno studente europeo di studiare in una università straniera o effettuare un tirocinio  in un paese presente all'interno dell'Unione per un periodo che va dai 3 ai 12 mesi.

 

  • La BORSA dà diritto ad una somma di denaro e all'iscrizione gratuita nell'università ospitante. La somma ricevuta si compone di un fisso mensile, considerata la differenza del livello di spesa, e di una quota variabile in base alla fascia di reddito. La borsa dà inoltre diritto a un corso di lingua e alla pratica di uno sport, presso le strutture dell'università ospitante.

 

  • Il BANDO esce generalmente nel mese di gennaio, una volta effettuata la candidatura verrà valutato da un'apposita commissione che creerà le graduatorie il mese successivo. Nell'anno seguente lo studente potrà partire nel semestre da lui scelto e potrà così svolgere esami nell'università ospitante facendosi poi riconoscere gli esami svolti anche nell'università del proprio paese dopo un lasso di tempo di circa due mesi. Per gli studenti esclusi dalle graduatorie esiste tuttavia una possibilità di ripescaggio per le destinazioni nelle quali nessuno ha fatto richiesta.

Il progetto nacque grazie all'associazione studentesca, fondata a Parigi nel 1985 con il nome di Aegee  (Association des Etats Généraux des Etudiants de l’Europe), l’anno successivo diede vita al programma europeo Erasmus (European Region Action Scheme for the Mobility of University Students),  entrò poi a far parte dei programmi Socrates e ora è una delle azioni previste dal Lifelong Learning Programme messo in essere dall’Unione Europea per sostenere l’istruzione e la formazione permanente.

 

Il progetto Erasmus include oggi un'ampia gamma, molto differenziata, di attività, come lo sviluppo di programmi di studio o programmi intensivi internazionali.

Oltre allo scambio studenti e docenti, il programma può assumere la forma della Rete tematica, denominata ENTP (European Tematic Network Programme ) che sostiene  la cooperazione fra facoltà e dipartimenti universitari e altri soggetti (quali, organizzazioni accademiche o enti professionali).

Attraverso il miglioramento della qualità della conoscenza, attraverso lo sviluppo della dimensione europea all'interno di una disciplina di studio, il programma ENTP mira a sviluppare forme di soluzione comuni alle problematiche scientifiche, pedagogiche e istituzionali in numerosi ambiti dell'istruzione superiore e dell'università

GLI ACCORDI ERASMUS COORDINATI DA DOCENTI DEL DIPARTIMENTO
  • Trovate qui l'elenco degli accordi Erasmus coordinati da docenti del dipartimento, e stipulati sulla base di relazioni talora  intense di collaborazione nell'attività di ricerca, oltre che nella didattica.
  • Gli studenti dei diversi corsi di laurea e laurea magistrale possono comunque usufruire anche degli scambi attivi per discipline affini e coordinati da docenti di altri dipartimenti dell'ateneo di Siena. qui l' elenco Destinazioni Area Umanistica (aggiornamento 8/2/2016)

ELENCO DEGLI ACCORDI ERASMUS COORDINATI DA DOCENTI DEL DIPARTIMENTO a.a. 2016-2017

Università                                   coordinatore                            disciplina                            n. borse    mesi

UNIVERSITAT WIEN (A)                BARTALINI ROBERTO                STORIA DELL'ARTE                2                6

UNIVERSITAT WIEN (A)                BALESTRACCI DUCCIO                STORIA                1                10

KATHOLIEKE UNIVERSITEIT  LEUVEN (B)                 LINGUITI ALESSANDRO                 FILOSOFIA         2                5

UNIVERSITY OF CYPRUS                CIONI ELISABETTA                 ARCHEOLOGIA                               2                5

UNIVERSITY OF CYPRUS                CIONI ELISABETTA                 STORIA DELL'ARTE 2                       5

ALBERT-LUDWIGS  UNIVERSITAT FREIBURG (D)                BERNARDINI PAOLA                FILOSOFIA                         1             6

ALBERT-LUDWIGS  UNIVERSITAT FREIBURG (D)                TRISTANO CATERINA                STORIA                 1                            9

UNIVERSITAT HEIDELBERG (D)                CIONI ELISABETTA                 STORIA DELL'ARTE                 1                             6

UNIVERSITAT HEIDELBERG (D) CITTER CARLO                   ARCHEOLOGIA                  1            5

UNIVERSITAT JENA (D)                ZANINI ENRICO                                STORIA E ARCHEOLOGIA 2             6

UNIVERSITAT ZU KOLN (D)                PAPI EMANUELE         ARCHEOLOGIA                  2                9

FRIEDERICH-ALEXANDER UNIVERSITT Erlangen-Nürnberg                 TRISTANO CATERINA   STORIA DELL'ARTE           4             5

UNIVERSIDAD DEL  PAIS VASCO (E)                BIANCHI GIOVANNA      ARCHEOLOGIA                  6                            10

UNIVERSIDAD DE CADIZ (E)                ZANINI ENRICO                STORIA E ARCHEOLOGIA 3              9

UNIVERSIDAD DE CADIZ (E)                PELLEGRINI MICHELE    STORIA E ARCHEOLOGIA 3                             9

UNIVERSIDAD DE CORDOBA (E) ZANINI ENRICO                ARCHEOLOGIA                  1                             9

UNIVERSIDAD DE CORDOBA (E) CIONI ELISABETTA                 STORIA DELL'ARTE           1             9

UNIVERSIDAD DE GRANADA (E)          VALENTI MARCO                ARCHEOLOGIA MEDIEVALE 2      9

UNIVERSIDAD DE GRANADA (E)          BERNARDINI PAOLA                FILOSOFIA         1            9

UNIVERSIDAD DE GRANADA (E)          BALESTRACCI DUCCIO                STORIA 3             9

UNIVERSIDAD DE LEON (E)                TRISTANO CATERINA                SCIENZE UMANISTICHE                4            10

UNIVERSIDAD DE LEON (E)                PELLEGRINI MICHELE                 STORIA 2             9

UNIVERITAT DE LLEIDA (E)                VALENTI MARCO                SCIENZE UMANISTICHE                2             6

UNIVERSIDAD DE OVIEDO (E)                PELLEGRINI MICHELE                 STORIA E ARCHEOLOGIA                2             9

UNIVERSIDAD DE SALAMANCA (E)                BERNARDINI PAOLA                FILOSOFIA         5             9

UNIVERSIDAD DE SALAMANCA (E)                BALESTRACCI DUCCIO                STORIA                5             9

UNIVERSIDAD DE SEVILLA (E)                MAGIONAMI LEONARDO                 STORIA                2             6

UNIVERSIDAD DE SEVILLA (E)                BALESTRACCI DUCCIO                STORIA                2             6

UNIVERSITAT ROVIRA I VIRGILI (E)                CIONI ELISABETTA                 STORIA DELL'ARTE                2             12

UNIVERSIDAD DE VALLADOLID (E)          SARTI LUCIA                 ARCHEOLOGIA

UNIVERSITE D'AVIGNON ET  DES PAYS DE VAUCLUSE (F)                 PELLEGRINI MICHELE                 LINGUE E FILOLOGIA                2             9

UNIVERSITE DE CAEN (F)                LINGUITI ALESSANDRO                 FILOSOFIA         1             5

UNIVERSITE PIERRE MENDES  FRANCE-GRENOBLE II                LABANCA NICOLA                 STORIA                5             9

AIX MARSEILLE UNIVERSITE                CAMPANA STEFANO      ARCHEOLOGIA                1             5

UNIVERSITE PAUL VALERY  - MONTPELLIER III (F)                LABANCA NICOLA          STORIA 2             6

UNIVERSITE' DE PARIS 1 – PANTHEON SORBONNE (F)                LINGUITI ALESSANDRO                 FILOSOFIA         2             6

UNIVERSITE DE PARIS X-NANTERRE (F)                SARTI LUCIA                 ARCHEOLOGIA                2             6

UNIVERSITE DE POITIERS (F)                TRISTANO CATERINA                SCIENZE UMANISTICHE                3             4

UNIVERSITE DE HAUTE-BRETAGNE - RENNES 2 (F)                BALESTRACCI DUCCIO                STORIA                2             10

UNIVERSITE DE HAUTE-BRETAGNE - RENNES 2 (F)                CIONI ELISABETTA                 STORIA DELL'ARTE                1             9

UNIVERSITE DE HAUTE-BRETAGNE - RENNES 2 (F)                CITTER CARLO  STORIA E ARCHELOGIA 

UNIVERSITE DE TOURS (FRANCOIS RABELAIS) (F)                BIANCHI GIOVANNA                STORIA                2             10

UNIVERSITY OF PATRAS (GR)                ZANINI ENRICO                STORIA E ARCHEOLOGIA                 2             9

UNIVERSITY OF MALTA (MT)                 VOLANTE NICOLETTA                ARCHEOLOGIA                2             5

UNIVERSITY OF TROMSO (N)                VOLANTE NICOLETTA                ARCHEOLOGIA                3             6

UNIVERSIDADA DO MINHO                PELLEGRINI MICHELE                STORIA E ARCHEOLOGIA                2             9

UNIWERSYTET OPOLSKY (PL)                VALENTI MARCO                STORIA E ARCHEOLOGIA                3             12

ADAM MICKIEWICZ UNIVERSITY (PL)        SARTI LUCIA                 ARCHEOLOGIA                3             6

ADAM MICKIEWICZ UNIVERSITY (PL)                CUTOLO ARMANDO                SCIENZE SOCIALI                2             10

UNIVERSITATEA LUCIAN BLAGA DIN SIBIU (RO)                ZANINI ENRICO                ARCHEOLOGIA E STORIA 4             5

UNIVERSITY OF JYVASKYLA (SF)                TRISTANO CATERINA                LINGUE E FILOLOGIA                2             9

UNIVERSITY OF TURKU (SF)                VALENTI MARCO                ARCHEOLOGIA                 1             5

UNIVERZA V LJUBLJANI (SI)                CAMPANA STEFANO                 ARCHEOLOGIA                1             5

UNIVERSITY OF LEEDS (UK)                LABANCA NICOLA                 STORIA                 3             9

UNIVERSITY OF ST ANDREWS                MAGIONAMI LEONARDO                 STORIA                1             6

 

Non solo in Europa, e anche dopo la laurea: ERASMUS MUNDUS

Erasmus Mundus permette agli studenti di dare alla propria formazione un particolare “valore aggiunto” che si basa sulla possibilità di:

  • frequentare un corso di qualità certificata in un ambiente internazionale d’eccellenza;
  • studiare in due o più Paesi UE e anche in Paesi terzi, vivendo insieme a studenti europei e di altri Paesi del mondo;
  • costruire una rete di rapporti con i docenti e i colleghi di corso, molto utile per il futuro professionale;
  • conseguire un titolo di studio di grande valore sul mercato del lavoro europeo e internazionale.  

 

Erasmus Mundus finanzia sia borse di studio agli studenti per la frequenza dei corsi master che grant ai docenti per la partecipazione alle attività didattiche.

I corsi congiunti di master Erasmus Mundus:

  • hanno una durata da uno a due anni (da 60 a 120 crediti Ects);
  • sono attuati da un consorzio di istituti di istruzione superiore europei, con l’eventuale partecipazione anche di istituzioni di Paesi terzi;
  • impartiscono istruzione di alta qualità a studenti europei e di Paesi terzi, riservando un certo numero di posti a titolari di borse di studio Erasmus Mundus;
  • includono un periodo di mobilità obbligatoria in almeno due Paesi partecipanti;
  • prevedono la mobilità anche dei docenti e dei ricercatori;
  • prevedono il rilascio di titoli di studio congiunti, oppure doppi o multipli, accompagnati dal Supplemento al Diploma (Diploma supplement).
COME FUNZIONA Erasmus Mundus

Il Programma Erasmus Mundus viene realizzato attraverso tre linee di attività, denominate “azioni”.

 

  • Azione 1: corsi congiunti di secondo ciclo (EMMC - Erasmus Mundus Master Course; Azione 1A); corsi congiunti di dottorato (EMJD - Erasmus Mundus Joint Doctorate; Azione 1B); borse di studio/ricerca a studenti/candidati dottorali per la frequenza dei corsi master e dei dottorati; grant a docenti/ricercatori per la partecipazione alle attività didattiche dei corsi master.

 

  • Azione 2: progetti di sostegno alla mobilità individuale da/verso paesi terzi attraverso borse di studio; grant per studenti, candidati dottorali, ricercatori, docenti.

 

  • Azione 3: progetti per il sostegno a iniziative, studi, progetti, eventi e altre attività di natura transnazionale volti a migliorare l’attrattiva, il profilo, l’immagine e la visibilità dell’istruzione superiore europea nel mondo, oltre che la sua accessibilità.

 

Erasmus Mundus è rivolto a:

  • studenti (europei e di paesi terzi) di corsi di primo e di secondo ciclo (azioni 1 e 2)
  • università, istituzioni AFAM e altre istituzioni di istruzione superiore (azioni 1, 2 e 3)
  • docenti e ricercatori (europei e di paesi terzi; azioni 1 e 2)

Per gli studenti italiani ed europei sono disponibili borse di studio per la frequenza dell’intero corso congiunto di master Erasmus Mundus.

COME partecipare

Gli studenti, i docenti e i ricercatori possono partecipare alle attività del Programma rispondendo ai bandi pubblicati da ciascuno dei consorzi di università e altre istituzioni d’istruzione superiore che realizzano i corsi di master e di dottorato Erasmus Mundus, o che gestiscono i progetti di sostegno alla mobilità individuale da/verso i paesi terzi. Tali bandi sono pubblicizzati nei siti internet di ciascun consorzio Erasmus Mundus, secondo un calendario e con modalità autonomamente decise.

L’EACEA – Education, Audiovisual and Culture Executive Agency  (Agenzia esecutiva per l’istruzione, gli audiovisivi e la cultura) è responsabile dell’implementazione pratica delle attività previste dal Programma Erasmus Mundus. Per questo, pubblica le Call for Proposals, conduce le selezioni dei corsi e dei progetti, assegna i finanziamenti, le borse di studio e i grant individuali, e svolge il monitoraggio delle attività realizzate dai singoli beneficiari.