Appello sul futuro della Pinacoteca di Siena e del Santa Maria della Scala: unisciti alle numerose (e prestigiose) adesioni

Lunedì, 9 Maggio 2016

A Siena sembra di nuovo in discussione il futuro della Pinacoteca Nazionale e di conseguenza il progetto di creare un grande polo museale al Santa Maria della Scala. 

​Storici dell'arte, storici e archeologi del Dipartimento di Scienze Storiche e dei Beni Culturali dell’Università​ di Siena​ hanno inviato un documento-appello al Ministro dei Beni Culturali, al Sindaco di Siena e al Direttore del Polo Museale della Toscana. 
 
LE ADESIONI AL DOCUMENTO SUL FUTURO DELLA PINACOTECA DI SIENA E DEL SANTA MARIA DELLA SCALA finora raccolte SONO NUMEROSE (E PRESTIGIOSE)
 
Preghiamo quanti ne condividono le posizioni di unirsi a noi e di sottoscriverlo (inviando un messaggio all’indirizzo rob.bartalini@gmail.com col testo: ADERISCO ALL’APPELLO) e in più di inoltrarlo ai propri contatti.
 
 
Ecco il testo:
 

Al Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo,

on. Dario Franceschini
Al Sindaco di Siena, dott. Bruno Valentini
Al Direttore del Polo Museale del Toscana, dott. Stefano Casciu

Apprendiamo con preoccupazione dalla stampa del progetto di destinare Palazzo Chigi alla Postierla a Siena a nuova sede museale, nella quale dislocare alcune opere appartenenti alla Pinacoteca Nazionale senese. La preoccupazione è dovuta a due ragioni: l’inadeguatezza del prestigioso palazzo a sede espositiva; il vedere orientata la politica della Pinacoteca Nazionale in una direzione diversa da quella della costituzione di un polo museale al Santa Maria della Scala, uno dei maggiori progetti culturali cittadini, preconizzato fin dai tempi di Cesare Brandi e Giovanni Previtali e sul quale sembrava esserci ormai convergente accordo.
Chiediamo al Ministro dei Beni e delle Attività Culturali, al Sindaco di Siena, al Direttore del Polo Museale della Toscana di proseguire al contrario sulla strada tracciata dal preliminare d’intesa sottoscritto il 10 aprile 2000 dall’allora Ministro Giovanna Melandri e dai rappresentanti delle istituzioni senesi (Comune, Provincia, Istituzione Santa Maria della Scala), col quale si prefigurava la costituzione al Santa Maria della Scala di un museo nel quale confluissero le più rilevanti collezioni d’arte cittadine, preservando le proprietà dei vari enti ma allo stesso tempo integrando le collezioni in un unico percorso museale dalla gestione integrata Stato/Chiesa/enti locali.
L’attuale Pinacoteca Nazionale langue per mancanza di visitatori e inadeguatezza degli spazi. Lo sdoppiamento, con la creazione di una nuova, infelice sede espositiva, non farebbe certo cambiare le cose. Sarebbe anzi disastroso quanto al rapporto tra costi di gestione e ricavi. Serve dunque una progettualità forte riguardo al patrimonio artistico della città di Siena, che abbia appunto il suo fulcro in un moderno, organizzato, polivalente polo culturale da far crescere al Santa Maria della Scala.

Siena, 9 maggio 2016

GABRIELLA PICCINNI, storica, direttrice del Dipartimento di Scienze Storiche e dei Beni Culturali dell’Università degli Studi di Siena
ROBERTO BARTALINI, storico dell’arte, vice-direttore dello stesso Dipartimento
ALESSANDRO ANGELINI, storico dell’arte
DUCCIO BALESTRACCI, storico
GIOVANNA BIANCHI, archeologa
MASSIMO BIGNARDI, storico dell’arte
STEFANO CAMPANA, archeologo
ELISABETTA CIONI, storica dell’arte
CARLO CITTER, archeologo
ROBERTO FARINELLI, archeologo
FABIO GABBRIELLI, storico dell’architettura
ALESSANDRA GIANNI, storica dell’arte
MARIA GINATEMPO, storica
ANNA GUARDUCCI, geografa
PHILIPPA JACKSON, Londra e Siena
NICOLA LABANCA, storico
DAVIDE LACAGNINA, storico dell’arte
ALESSANDRO LINGUITI, storico della filosofia
LEONARDO MAGIONAMI, paleografo
ANTONELLA MORIANI, paleografa
STEFANO MOSCADELLI, archivista
ROBERTA MUCCIARELLI, storica
EMANUELE PAPI, archeologo
MARZIA PIERI, storica del teatro
MICHELE PELLEGRINI, storico
LUCA QUATTROCCHI, storico dell’arte
LUCIA SARTI, archeologa
MARA STERNINI, archeologa
MARCO VALENTI, archeologo
GIANLUCA VENZI, storico del cinema
ANDREA ZAGLI, storico
ENRICO ZANINI, archeologo

Hanno aderito all’appello:
1. FRANCESCO ACETO, Università “Federico II” di Napoli
2. LUDOVICA ADAMO, Siena
3. MIRKO AGLIARDI, Milano
4. PATRIZIA AGNORELLI, Siena
5. BARBARA AGOSTI, Università di Roma “Tor Vergata”
6. GIOVANNI AGOSTI, Università Statale di Milano
7. ANNA ALBERTI, Siena
8. CECILIA ALESSI, già Soprintendenza per i Beni Storici e Artistici di Siena
9. FRANCESCO ANDREINI, Siena
10. LAURA ANGELUCCI, chargée de recherche, Musée du Louvre, Parigi
11. GIANLUCA AMATO, Museo Nazionale del Bargello, Firenze
12. ALESSANDRO BAGNOLI, Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio di Siena, Università di Siena
13. VALENTINO BALDI, Università di Malta
14. EMANUELA BAMBAGINI, Livorno
15. LUCA BARANELLI, Siena
16. COSTANZA BARBIERI, Accademia di Belle Arti, Roma
17. MÈSI BARTOLI, San Casciano Val di Pesa
18. MADDALENA BELLI, Siena
19. EMILIO BELOTTI, Bergamo
20. IRENE BIOLCHINI, Università di Malta
21. ANNA BISCEGLIA, Galleria degli Uffizi, Firenze
22. MAURIZIO BOLDRINI, giornalista, Università di Siena
23. GAETANO BONGIOVANNI, Soprintendenza ai Beni Culturali, Palermo
24. MONIKA BUTZEK, progetto “Die Kirchen von Siena”, Kunsthistorisches Institut in Florenz
25. ALESSIA CADETTI, Firenze
26. ALESSANDRA CAFFIO, Siena
27. DONATELLA CAPRESI, Siena
28. ROBERTO CARA, Milano
29. FEDERICO CARLINI, Siena
30. ELIANA CARRARA, Università del Molise
31. GIULIANO CATONI, già Università di Siena
32. LAURA CENCINI, Siena
33. CARMEN CERRUTO, Monteriggioni
34. SILVIA CIPRIANI, Siena
35. MARIO COBUZZI, Foggia
36. ALICE COLLAVIN, Pisa
37. PAOLO CORBINI, Siena
38. DOMINIQUE CORDELLIER, Musée du Louvre, Parigi
39. GIORGIA DE ANGELIS, Siena
40. CÉCILE DE GABORY, Université de Bordeaux
41. BIANCA FRANCINI, Siena
42. DANIELA GALLO, Università della Lorena, Nancy
43. MARIO DE GREGORIO, Siena
44. MARTINA DEI, Siena
45. MARIO DIMONTE, Siena
46. KATIA DI RIENZO, Università di Siena
47. ISABELLA DROANDI, RICERCA (Ricerca, Indagine, Conservazione e Restauro, Arezzo)
48. GUIDO ELIA, Siena
49. GABRIELE FATTORINI, Università di Messina
50. RITA FILARDI, Opera di Santa Maria del Fiore, Firenze
51. MARIA TERESA FILIERI, già Soprintendenza di Pisa, Lucca e Massa Carrara
52. GIULIA FIRRARELLO, Serre di Rapolano
54. IRENE FRANCALANCI, Siena
55. FRANCESCO FRANCHI, Livorno
56. LAURA GALOPPINI, Università di Pisa
57. SILVIA GINZBURG, Università di Roma Tre
58. DANIELE GIORGI, Pisa
59. PAOLA GUGLIELMOTTI, Università di Genova
60. LUISE HOFFMANN, Siena
61. GUILLAUME KIENTZ, Musée du Louvre, Parigi
62. DOMENICO IACOBELLIS, Siena
63. LAURA IAMURRI, Università di Roma Tre
64. FRANCESCA INTERGUGLIELMI, Siena
65. BENEDETTA LANDI, Siena
66. MARIA PIA LIPPI, Liceo Artistico, Siena
67. FILIPPO LISINI BALDI, Siena
68. MICHELE MACCHERINI, Università dell’Aquila
69. FULVIO MANCUSO, vice sindaco di Siena, Università di Siena
70. LUCA MANSUETO, Siena
71. MARCO MATTEO MASCOLO, Pisa
72. ROBERTA MASSINO, Siena
73. FABIO MAZZIERI, Siena
74. MARIA MERLINI, Siena
75. GUGLIELMO MILITELLO, Pisa
76. TOMASO MONTANARI, Università “Federico II” di Napoli
77. ANDREA MORO, Roma
78. ILARIA MUZII, Opera della Metropolitana, Siena
79. ALESSANDRA NARDINI, Università di Siena
80. ROBERTO OSSANI, direttore dell’Istituto Superiore per le Industrie Artistiche, Faenza
81. CAMILLA PARISI, Pisa
82. CAUDIO PARRI, Siena
83. DANIELA PASSERI, Siena
84. LORENZA PATRIARCHI, La Spezia
85. DONATELLA PEGAZZANO, Università di Firenze
86. CLAUDIO PEPI, Siena
87. LUIGI PINTON, Siena
88. SIMONA POZZI, Soprintendenza Archeologica della Toscana
89. SILVIA PROVVEDI, Siena
90. GIOVANNA RAGIONIERI, Liceo Artistico “L.B. Alberti”, Firenze
91. EUGENIO REFINI, Johns Hopkins University, Baltimora
92. MARCO RINALDI, Accademia di Belle Arti, Milano
93. VICTOR RIVERA MAGOS, Università della Basilicata
94. CHIARA ROSI, Siena
95. SIMONE SALVATORE, Pisa
96. FRANCESCA SANI, New York
97. BRUNO SANTI, già Soprintendente per i Beni Artistici e Storici di Siena; Opera di Santa Maria del Fiore, Firenze
98. MICHELE SANTORO, Siena
99. MARIA ROSA SAPORITO, Milano
100. FRANCESCA SCIALLA, Siena
101. PHILIPPE SÉNÉCHAL, Université de Picardie “Jules Verne”, Amiens
102. SALVATORE SETTIS, già direttore del Consiglio Superiore per i Beni Culturali e della Scuola Normale Superiore di Pisa
103. MARCO SQUARCINI, Milano
104. MARCO TANZI, Università del Salento
105. DOMINIQUE THIÉBAUT, Musée du Louvre, Parigi
106. YURI TOMASELLI, Bologna
107. MARIA ELENA TORCHIO, Siena
108. GENNARO TOSCANO, Institut national du patrimoine, Parigi
109. ENRICO TUCCI, Università di Siena
110. PATRIZIA TURRINI, già Archivio di Stato di Siena
111. ANNA VANNELLI, Siena
112. ROBERTO VENUTI, Università di Siena
113. SIMONA ANNA VESPARI, Catanzaro
115. IRENEU VISA GUERRERO, Siena
115. ADELAIDE VITALI, Siena