Ultima sessione di laurea a.a. 2019/20: comunicato congiunto

Lunedì, 8 Marzo 2021
Comunicato congiunto dell'8 marzo 2021

Alle studentesse e agli studenti del DSSBC e del DFCLAM

Giovedì 4 marzo, come Direttori del DSSBC e del DFCLAM, abbiamo convocato i rappresentanti degli studenti in Consiglio di Dipartimento e nei Comitati per la Didattica, per concordare le date della sessione straordinaria dell’a.a. 2019/20, prolungato dal decreto cosiddetto Milleproroghe fino al 15 giugno 2021.

Costatato che una sessione di laurea nella prima metà di giugno consente a un numero significativo di studenti di laurearsi evitando il pagamento della ‘tassa di ricognizione’, e che l’annullamento della sessione di laurea prevista per fine aprile non comporta alcun danno concreto per i laureandi (non essendo previste scadenze concorsuali nel periodo fra fine aprile e inizio giugno), abbiamo tempestivamente comunicato la decisione di fissare un’unica sessione di laurea straordinaria dall’8 al 10 giugno.

Sottolineiamo l’assoluta correttezza del nostro operato: abbiamo consultato, come è normale in una democrazia rappresentativa, i rappresentanti degli studenti, che ringraziamo per la disponibilità dimostrata; e abbiamo cercato di trovare una soluzione che contemperasse le esigenze di tutte le componenti del dipartimento: studenti, docenti e personale tecnico-amministrativo. Ogni Dipartimento è infatti una comunità, il cui corretto e sereno funzionamento dipende in larga misura dalla collaborazione delle varie componenti e dal rispetto delle esigenze di tutti. 

L’organizzazione di due sessioni di laurea a distanza di poco più di un mese comporta un aggravio molto notevole del lavoro delle Segreterie didattiche, e in alcuni casi anche dei Presìdi. In assenza di serie motivazioni contrarie, ci è parso giusto evitare questo aggravio e prevedere un’unica sessione a inizio giugno.

Abbiamo purtroppo dovuto constatare che la decisione presa non è stata accolta favorevolmente da tutti: la nostre considerazioni, infatti, non sono state fatte proprie da alcuni dei laureandi che ritengono di poter discutere la tesi a fine aprile. Ci rammarichiamo di questa reazione: ci sembra indice di una non sufficiente sensibilità per il lavoro prezioso e estremamente impegnativo svolto con encomiabile abnegazione dalle Segreterie studenti, costrette, in questo periodo, a operare in ‘lavoro agile’.

Tuttavia, poiché la tradizione dell’Università di Siena in generale, e dei nostri Dipartimenti in particolare, vuole che le richieste degli studenti siano quanto più possibile accolte, riteniamo opportuno ritornare sulla nostra decisione. Chiediamo perciò alle Segreterie studenti di ripristinare la sessione di aprile nelle date inizialmente previste; e confermiamo anche l’ultima sessione straordinaria dell’a.a. 2019/2020 nei giorni 8, 9 e 10 giugno.

Nel prendere questa decisione – che vuole offrire alle nostre studentesse e ai nostri studenti un’ulteriore prova della vicinanza dei nostri Dipartimenti in questi mesi segnati da molteplici disagi – non nascondiamo il nostro dispiacere, e soprattutto intendiamo manifestare alle Colleghe delle Segreterie studenti il nostro sincero e affettuoso ringraziamento per il lavoro straordinario che sempre hanno fatto, e che fra molte difficoltà continuano a fare in questo periodo complicato.

I direttori del DSSBC e del DFCLAM

Proff. Stefano Moscadelli e Pierluigi Pellini