Siena CAA conference 2015

Lunedì, 30 Marzo 2015

L’International Conference on Computer Applications and Quantitative Methods in Archaeology è’ il più prestigioso e importante convegno internazionale  sull’innovazione tecnologica in archeologia. La sede del convegno viene scelta attraverso un attento processo di selezione sulla base del progetto complessivo ma anche dell’importanza e della trazione che città ed ateneo hanno nel campo delle tecnologie applicate alla ricerca archeologica. L’evento coinvolgerà per una settimana circa 400-500 delegati provenienti da tutto il mondo. La conferenza avrà sede presso il Polo San Niccolò mentre la sessione plenaria per l’inaugurazione si terrà presso il teatro dei Rinnovati.

Il focus della conferenza è rivolto alla realizzazione di una serie di eventi e attività esplicitamente finalizzate a stimolare nel breve e medio periodo il rapporto tra ricerca/innovazione/ trasferimento tecnologico/mercati.

Oltre alle tradizionali sessioni in cui presentare casi studio, il comitato organizzativo ha predisposto tavole rotonde su argomenti specifici (realizzazione di Infrastrutture Dati Territoriali Europee per l’archeologia, archeologia preventiva vs. archeologia di emergenza, ecc), workshop tematici (archeologia virtuale, GIS 3D, droni, open data, ecc) e eventi quali il rilievo del sottosuolo della Piazza del Campo tramite georadar, il rilevo 3D tramite drone del Duomo (realizzato da una società spin-off dell’Università di Siena, ATS s.r.l.) e la possibilità di navigare nel modello 3D tramite sistemi immersivi di realtà virtuale.

L’obiettivo della conferenza, oltre a quelli canonici della comunicazione e discussione di risultati scientifici, consiste nel mettere in contatto, attraverso la realizzazione di attività concrete sulle quali confrontarsi, le grandi e piccole aziende toscane (più in genarle italiane), con le istituzioni (comuni, regione con il distretto tecnologico, soprintendenze, ministeri, ecc). e con la prestigiosa platea internazionale di ricercatori.

La complicità della Città di Siena e dei suoi cittadini, con la storia, la bellezza, le atmosfere e il suo grande fascino svolgerà un ruolo fondamentale per il successo dell’evento.